Vota il cortometraggio del movi&Co

Videomakers tra cinema e pubblicità

Sempre più spesso capita di riscontrare un forte intreccio tra il mondo pubblicitario e quello del cinema.
Infatti diversi registi cinematografici hanno prestano la loro opera per spot e video virali: da Baz Luhrmann a Sofia Coppola o Giuseppe Tornatore
In quest’ottica si muove il concorso movi&Co, promosso unanimamente dal Comune e Provincia di Milano e dalla Regione Lombradia, dall’Università Cattolica, dalla Iulm, dall’Istituto Europeo di Design e dall’Art Directors Club Italiano.

Il concorso è rivolto ai videomakers dai 18 ai 35 anni che abbiano ideato e realizzato spot, video virali e video aziendali.

Movi&co ha difatti un duplice obiettivo:
- costruire un ponte fra i giovani registi e la complicata realtà del mondo del lavoro;
- offrire alle aziende la possibilità di sottoporre la propria immagine all’estro fresco e innovativo dei concorrenti.

I videomaker che si iscrivono al concorso infatti trovano l’opportunità di mettersi alla prova attraverso la realizzazione di un video aziendale, un video virale o di uno spot di una delle aziende partner del concorso, da Le Fablier a FieraMilano, da Lancia alla Regione Abruzzo.
L’alta qualità dei lavori è esaltata dal valore formativo dell’esperienza ed è rivalutata dal dialogo che le aziende partecipanti vogliono intraprendere con i giovani creativi.

Per premiare la creatività dei giovani talenti che partecipano al concorso, offrendo loro una vetrina per il mondo del web, Mymovies ha scelto di mettere online otto lavori fuori concorso per un totale di 60 minuti di proiezione.
I cortometraggi potranno essere votati dagli utenti fino al 13 novembre e il vincitore verrà premiato nell'ambito della premiazione di movi&co, il 2 dicembre, presso La Triennale di Milano.

Vota il tuo corto preferito: www.mymovies.it/movieco

Condividi questa pagina