Focus digitale al Future Film Festival 2010!

A Bologna dal 26 al 31 gennaio

Future Film Festival presenta il programma per la manifestazione che si terrà come di consueto a Bologna dal 26 al 31 gennaio 2010.
Da undici anni, l’evento bolognese dedicato all’animazione e agli effetti speciali è un appuntamento sempre più importante per osservare le mutazioni dell’immagine digitae e non, analizzando l’evoluzione del cinema e dell’animazione.
Il Future Film Festival ha fatto conoscere in Italia nomi illustri della cinematografia mondiale, ormai noti anche al grande pubblico e apprezzati dai festival internazionali

Il programma del Future Film Festival 2010, diretto da Giulietta Fara e Oscar Cosulich sarà incentrato sulle novità del cinema ma non solo.

FOCUS SPECIALI:

  • Saul Bass & Motion Graphics: F F Festival 2010 dedicherà un focus alla Motion Graphics, letteralmente grafica in movimento, in cui l’applicazione grafica, anche astratta, fornisce un’illusione di movimento, oggi uno degli strumenti più utilizzati dai giovani grafici e designer di tutto il mondo. Saranno presentate alcune figure chiave della Motion Graphics contemporanea come Mischa Rozema, cofondatore della casa di produzione olandese Post Panic e autore di spot e video per notissimi marchi quali Nike e MTV, e l’artista inglese Rob Chiu (alias The Ronin) autore di lavori, trai i tanti, per Nokia, BBC, EMI, Greenpeace, ripercorrendo anche le fonti d’ispirazione di questi artisti a partire dall’opera di Saul Bass, grande titolista e pioniere della motion graphics stessa, a cui sarà dedicato un approfondimento particolare.

  • Stop Motion Animation: Dopo il grande successo dell’ultimo film di Henry Selick, Coraline e la porta magica, il Future Film Festival renderà omaggio alla stop-motion, una delle tecniche più antiche dell’animazione, che oggi viene ripresa con grande creatività da artisti, studi e case di produzione. Un fil rouge accompagnerà lo spettatore tra i vari appuntamenti del Festival dedicati a questa tecnica, dai film ai laboratori e agli incontri. I protagonisti che faranno la parte del leone saranno gli artisti inglesi: Aardman Animations e Osbert Parker; sarà presente anche l’artista giapponese Fusako Yusaki.

  • Canuck Animation: Nel 2010 il Canada sarà il paese ospite del Festival, con approfondimenti sull’animazione contemporanea, incontri con studiosi e autori e area B2B per aziende del settore. In collaborazione con Regione Emilia-Romagna Assessorato alle Attività Produttive.

Tra le SEZIONI:
  • Il 3dDAY, manifestazione che ripropone per l’edizione 2010 un panel della durata di un giorno e diverse proiezioni per analizzare lo stato dell’arte di questa nuova rivoluzione cinematografica, che oggi coinvolge anche il piccolo schermo e il mondo dei videogiochi. Il programma del FFF del 30 e 31 gennaio sarà quindi dedicato al 3D stereoscopico proponendo un confronto tra i produttori di tecnologia, gli addetti ai lavori, gli esercenti, i distributori e i produttori di contenuti, che porti ad esplorare il presente ed il futuro di questa tecnologia. In 3dDAY rifletterà inoltre sull’evoluzione del 3D televisivo e sulle sue applicazioni nel mondo dei videogiochi.

  • Gli incontri e i workshop
    Caratteristica da sempre del Festival sono i panel con i professionisti del cinema d’animazione e degli effetti speciali come quello attesissimo con il cofondatore di Weta Digital, Joe Letteri (Visual Effects Supervisor di Avatar di James Cameron). La manifestazione proporrà inoltre una selezione dei migliori e più significativi making of delle ultime produzioni cinematografiche.
    Evento speciale del Future Film Festival sarà l’anteprima assoluta del nuovo corto di Stefano Ricci, pittore, illustratore, fumettista e animatore. L’artista sarà presente al FFF e presenterà al pubblico la lavorazione dell’opera dal titolo Febbre suina, Gallina evasa.

I CONCORSI DI FUTURE FILM FESTIVAL
  • Platinum Grand Prize: è il concorso per lungometraggi d’animazione e/o con effetti speciali. Per il terzo anno consecutivo una giuria di esperti assegnerà il premio al miglior lungometraggio.

  • Future Film Short: è la sezione del Future Film Festival dedicata ai cortometraggi provenienti da tutto il mondo, realizzati con tecniche di animazione tradizionale e digitale, o live con effetti speciali.

    Tante altre manifestazioni, mostre ed eventi nel campo delle arti visive, vero settore associato al Festival, per una manifestazione assolutamente da non perdere!!
    www.futurefilmfestival.org

Condividi questa pagina