Dizionario teorico e critico del cinema

di Jacques Aumont e Michel Marie

Autori: J. Aumont, M. Marie
Editore: Lindau
Pagine: 381
Prezzo: 26 €
ISBN: 978-88-7180-648-8

Sin dagli esordi il cinema ha suscitato l’interesse di filosofi, sociologi e critici che hanno da subito rivolto la propria attenzione verso un fenomeno che, nel giro di poco tempo, era stato in grado di imporsi alle delle masse.
Contemporaneamente si è sviluppata la riflessione speculativa di registi ed addetti ai lavori che hanno arricchito ulteriormente, e con una maggiore cognizione di causa, la teorizzazione dei molteplici aspetti legati a questo mondo.
Questo duplice interesse da parte degli studiosi ha favorito, e al contempo reso necessaria, la formazione di un vero e proprio glossario specialistico che consentisse di parlare di cinema definendo i concetti a esso collegati.
Scopo del Dizionario teorico e critico del cinema proposto da Jacques Aumont e Michel Marie è proprio quello di approfondire il lessico nuovo e specifico nato da questo percorso.
Nel loro lavoro i due autori si sono concentrati su circa 400 termini e nomi propri scelti tra le personalità (autori, critici e teorici) ed i fatti storici (generi) che, nel corso del tempo, hanno suscitato le principali riflessioni critiche e teoriche sul cinema.
Per ogni vocabolo è stata proposta una definizione puntuale e completa di rimandi ed indicazioni bibliografiche, in grado di tenere conto dei differenti significati assunti dal termine a partire dai diversi autori e dai molteplici approcci disciplinari di analisi.
Il fine ultimo dell’opera, che non vuole essere un’enciclopedia o un dizionario generico sul cinema, è in definitiva quello di mostrare lo stato attuale degli studi sul cinema e sulla critica cinematografica, spaziando tra le varie discipline che vi hanno contribuito.
Il volume si completa di un indice tematico che raggruppa le voci proposte a seconda dei diversi ambiti disciplinari di appartenenza: critica, estetica, filmologia, generi e scuole, storia del cinema, istituzione, narratologia, filosofia/scienze umane, psicanalisi, registi, semiologia/linguistica, tecnica, teorici.

Gli autori:

Jacques Aumont è direttore del Collège d’Histoire de l’Art cinématografique presso la Cinématheque française ed insegna all’Università della Sorbonne Nouvelle-Paris 3. Tra i libri pubblicati in Italia: L’occhio interminabile. Cinema e pittura (1996) e, in collaborazione con Michel Marie, L’analisi dei film (1996) ed Estetica del film (1999).

Michel Marie è docente presso l’Università della Sorbonne Nouvelle-Paris 3 dove dirige l’UFR “Cinéma et Audiovisuel”. Tra i suoi libri, oltre ai sopra citati L’analisi dei film (1996) ed Estetica del film (1999) in collaborazione con Jacques Aumont, Linadu ha pubblicato in Italia La Nouvelle Vague (1998).

Le recensioni degli autori:

Vuoi scrivere una recensione e condividerla con gli altri utenti? Effettua il login come autore di Tesionline e potrai commentare ogni articolo che vuoi!

Condividi questa pagina