John Landis: "Gli studios oggi? Fottute nazioni avide di soldi"

Hollywood fa solo remake e sequel lucrando su successi passati. Meglio la tv

John Landis, autore che iniziò negli anni '70 e vide la sua stella brillare al massimo dello splendore negli anni '80 con film come The Blues Brothers e Il principe cerca moglie, attacca gli studios di oggi in una Filippica dal Mar del Plata Film Festival in Argentina.
Hollywood è governata da compagnie che sembrano nazioni, come Sony e Time Warner, che investono solo in remake e sequel di successi passati e scommettono sul profitto immediato: "se non incassi in due giorni sei fottuto".
Meglio la tv, insomma!

Clicca per leggere il pezzo di theguardian.com John Landis attacca gli studios di Hollywood
Director John Landis attacks Hollywood studio system

Condividi questa pagina