Le attrici più belle. Charlize Theron

Dalla pubblicità del Martini all'Oscar

Nata in Sudafrica nel 1975, Charlize Theron ha impressionato fin da giovane per il fisico statuario e l'eleganza nel portamento.
Appena diciottenne compare in uno degli spot più famosi e ricordati, quello girato in bianco e nero targato Martini, da vedere qui sotto.
Il fisico e il fascino le aprono le porte di Hollywood e i primi ruoli sono ritagliati sulla sua persona: non solo la bellezza, ma la grazia e l'espressività del viso. Infatti le interpretazioni sono convincenti e toccanti in film come L'avvocato del diavolo e La moglie dell'astronauta, che fanno da contraltare a ruoli più legati alla sua parvenza da femme fatale cone Trappola criminale, dove fa perdere la testa a un ingenuo Ben Affleck.
Torna con Keanu Reeves in Sweet november, dramma romantico, e in due ruoli secondari in Men of honor e La leggenda di Bagger Vance. Sembra che la sua figura appariscente non le consenta di impegnarsi in un ruolo completo da protagonista, ma, dopo i successi commerciali di The italian job e 24 ore, l'occasione le si presenta con Monster.
Il film, ispirato a una storia vera, la vede imbruttita e ingrassata di 15 chili, nei panni di una prostituta che si macchia di un pluriomicidio e finisce nel braccio della morte. L'impressionante trasformazione e la sua recitazione in un inaspettato contro-ruolo le valgono il premio Oscar come Miglior attrice protagonista.
Hollywood ne riconosce quindi il talento, anche se non tutte le pellicole successive sono degne di quello che l'ex modella ha dimostrato, su tutte il flop Aeon Flux. L'attrice ha modo di confermare la sua bravura con Nella valle di Elah e The Buning Plain - Il confine della solitudine.
Non ha mai perso, comunque, il vizio di entrare in produzioni commerciali, Biancaneve e il cacciatore ne è l'esempio più lampante.


Martini spot, 1993

di Marco Rovaris [Visita la sua tesi »] [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina